E’ doveroso innanzitutto fare una precisazione, quando si parla di ceramica Raku, in genere si riferisce alla tecnica ceramica che prevede l’affumicatura del pezzo con lo sviluppo dei cavilli sulla parte vetrosa, quindi un Raku moderno, una tecnica che si ispira a quella “Tradizionale Giapponese”, con la grossa differenza che il Raku moderno serve per creare oggetti di SOLO utilizzo estetico, mentre quello tradizionale veniva utilizzato per creare tazze da tè e quindi per USO alimentare. Mi sembra opportuno fare questa precisazione prima di spiegarti il corso. 

Quello che propongo è il Raku moderno, quello attuale che va per la maggiore. Il corso di Raku prevede 6 lezioni più una giornata interamente dedicata alla cottura dei pezzi, durante il corso imparerai a foggiare dei pezzi utilizzando delle tecniche di foggiatura basiche e importanti.

Adesso ti spiego brevemente in cosa consiste la ceramica Raku: dopo aver foggiato un oggetto con un apposito impasto refrattario (resistente agli sbalzi termici), il pezzo subisce una prima cottura a 1000°C e diventa un “biscotto” (termine ceramico). Si prepara la parte vetrosa composta da “vetro” in polvere , un colorante e acqua, la miscela preparata prende il nome di cristallina o smalto a seconda delle caratteristiche, la miscela viene applicata sull’oggetto che viene posto all’interno di un’speciale forno a gas e portato ad una temperatura intorno ai 900°C

A questo punto si estrae l’oggetto incandescente e lo si inserisce in una cassa metallica contenete carta di giornale e segatura. L’oggetto incandescente, a contatto con la carta ne provoca la combustione e quindi la fuoriuscita di fumo. Immediatamente la cassa metallica viene chiusa e l’oggetto intrappolato nel suo interno, subisce una “riduzione” che provoca la cavillatura dello smalto e l’affumicatura delle parti scoperte, oppure nel caso di smalti con metallo, la fuoriuscita di lucenti riflessi.

Questo è una breve descrizione, quindi avrai capito che è una tecnica molto affascinante e particolarmente attiva, tieni presente che tutte la manovre a contatto con il fuoco e il forno, verranno effettuate dal sottoscritto, tutti le persone che partecipano alla cottura, saranno opportunamente disposte ad una distanza di sicurezza.

Il corso prevede un numero massimo di 3  partecipanti 

Puoi scegliere tra il corso serale o quello “in giornata “nel fine settimana

Corso serale: 6 lezioni il giovedì dalle ore 20.30 alle 22.30

Il corso “in giornata” nel fine settimana (orario dalle 9.30 alle 17.30 compresa 1 ora di pausa),  è rivolto a persone che già possiedono le basi di foggiatura ma vogliono imparare a preparare le ricette per gli smalti, applicarli in modo corretto e vedere come gestire una cottura Raku.

Se intendi partecipare  questo è il programma: la mattina andremo a preparare gli oggetti che  metterò a disposizione dei partecipanti, quindi ti spiegherò come preparare una cristallina e uno smalto Raku, anzi ne prepareremo molte di ricette, poi ti spiegherò come applicarle utilizzando svariati metodi che ti serviranno anche per altre tecniche, nel pomeriggio insieme prepareremo il forno, parleremo di temi come tempi e temperature che sono fondamentali per questa tecnica, e poi inizieremo a cuocere tutti gli oggetti che abbiamo preparato. C’è la possibilità che tu possa portare dei tuoi oggetti preparati precedentemente nel tuo laboratorio, con un costo aggiuntivo.

Ivan Righi

Percorso Argilla

Chiudi il menu